Attendere prego...

Piscina Comunale di Pomigliano d'arco

News Piscina Comunale di Pomigliano d'arco

Tutte le News

Nuoto - Campionati Italiani, ecco i magnifici tredici: Roberto Acampora

News pubblicata il 16/03/2016
Parte da oggi la rubrica "I magnifici 13" che porterà tutti gli amici del Mondo Acquachiara a conoscere meglio i tredici nuotatori della Carpisa Yamamay Acquachiarache hanno ottenuto il pass qualificazione per i campionati italiani di categoria "Criteria" che si svolgeranno dall'1 al 6 Aprile 2016 a Riccione.
Il club biancazzurro ha fatto passi da gigante nell'ultimo anno e mezzo nel settore del nuoto agonistico ottenendo risultati strabilianti e confermandosi avversaria temibile di sodalizi storici che hanno fatto e continuano a fare la storia dello sport italiano.
Gli atleti, guidati dal tecnico Tommaso Cerbone, proveranno a raggiungere traguardi prestigiosi, in quel di Riccione ma, comunque vada, per la società di Chiara e Franco Porzio l'essersi inserita, anche nel settore del nuoto, tra le eccellenze del panorama nazionale è già un grande risultato.

Conosciamo meglio i giovani nuotatori con una serie d'interviste, in rigoroso ordine alfabetico, partendo da ROBERTO ACAMPORA.

Ciao Roberto, presentati per gli amici del Mondo Acquachiara che non ti conoscono...
"Ciao a tutti, sono Roberto Acampora, classe 2002 e sono orgoglioso di nuotare per la Carpisa Yamamay Acquachiara"

Per quali gare ti sei qualificato a Riccione?
"Dal 100 al 1500 metri stile libero, 200 e 400 metri misti".

Un gruppo nuovo questo dell'Acquachiara che ha aggregato i migliori talenti delle strutture del Frullone, Pomigliano e Cava de'Tirreni
"E' un gruppo fantastico. Molti ragazzi già li conoscevo perchè, comunque, apparteniamo tutti ad un'unica grande famiglia, quella dell'Acquachiara. Tutti insieme siamo una grande forza; il fatto che ci alleniamo continuamente insieme ci ha portato ad amalgamarci ulteriormente".

Che rapporto hai con il tuo allenatore Cerbone?
"Tommaso è una persona splendida. L'ho conosciuto bene quest'anno e credo che sia per tutti un secondo padre: ha un rapporto speciale con ognuno di noi. Si interessa di noi a 360°, non solo per ciò che concerne il nuoto".

E' la prima qualificazione ai campionati italiani?
"Non ho partecipato ai campionati italiani giovanili ma ho rpeso parte ai campionati italiani Esordienti A per due anni di seguito"

Immagino che ci saranno tante motivazioni per questo appuntamento importantissimo...
"Si. Lo scorso anno non è stato molto positivo per me. Quest'anno mi sono impegnato davvero tanto ed in allenamento ci metto tutto me stesso per dare sempre il massimo. Vorrei veramente ottenere qualcosa di importante agli italiani".

Nella vita che fai, cosa studi?
"Frequento il primo liceo linguistico e studio inglese, arabo, tedesco."

Nella vita cosa vorresti fare?
"Non ho un'idea ben precisa ma mi affascina la vita militare: mi piacerebbe entrare a far parte dell'Esercito Italiano".

Hai un idolo a cui ti ispiri?
"Idolo proprio no. Sono affascinato dall'ideale di libertà di Bob Marley; tralasciando il fatto che facesse uso di sostanze stupefacenti mi piace il fatto che vivesse la vita libero, senza alcun pensiero; sono dell'idea che bisogna vivere pensando a noi stessi, senza teenr conto del giudizio degli altri. Anche Pirandello mi affascina come personaggio: lui diceva che ognuno di noi indossa una maschera che non permette gli altri di conoscerci a fondo. Io non voglio indossare alcuna maschera, cercando di essere me stesso".

DICE DI LUI IL SUO COACH TOMMASO CERBONE:
"Sa stupire...come un mago tira fuori dal cilindro sempre un'emozione forte. Lo alleno da poco ma penso sia nato un grande rapporto basato su un pensiero comune: vincere a tutti i costi, vincere sempre".
Verifica la validitÓ di questo sito XHTML 2013 WebSite by Dynform.it   |   Design by Ricchi Amministrazione