Attendere prego...

Presidente onorario

Franco Porzio Presidente Onorario di Acquachiara ATI 2000

Franco Porzio è, come uomo di sport, tra coloro che negli ultimi vent'anni hanno dato il maggiore contributo alla città di Napoli sul piano dell'immagine e del sociale. Ieri come atleta, oggi come imprenditore.
Negli anni ottanta e negli anni novanta è stato uno dei pallanuotisti più forti tutti i tempi e, con i grandi traguardi sportivi che ha raggiunto insieme con suo fratello Pino, ha fatto diventare Napoli una città vincente regalandole notorietà in tutto il mondo.
Giocatore simbolo del Posillipo e della Nazionale, Franco Porzio ha vinto tutto. Con la calottina rossoverde ha conquistato 2 Coppe dei Campioni, 1 Coppa delle Coppe, 1 Coppa Italia e 8 scudetti; con la calottina azzurra ha realizzato una delle imprese che sono rimaste scolpite nella storia dello sport italiano: il Grande Slam. Grazie anche al suo contributo, infatti, dal 1992 al 1994 la Nazionale italiana ha vinto consecutivamente Olimpiadi, Coppa del Mondo, Europei e Mondiali. Un poker di successi senza precedenti e che da allora nessuna squadra, di tutti gli sport, ha saputo ripetere. Grazie ai grandi successi sportivi ottenuti, è stato insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica da Carlo Azeglio Ciampi.
Conclusa l'attività agonistica nel 1998 da vincitore, con la conquista della sua seconda Coppa dei Campioni con il Posillipo, Franco Porzio ha intrapreso la carriera di imprenditore con analogo successo. La società Acquachiara, da lui fondata, nel giro di soli tredici anni è diventata uno dei sodalizi più importanti del panorama pallanuotistico nazionale. E’, inoltre, la società che negli ultimi anni ha organizzato il maggior numero di manifestazioni sportive, a tutti i livelli: regionale, nazionale, internazionale, tra le quali spiccano l’All Star Challenge di pallanuoto, ovvero la sfida tra la Nazionale Italiana e il Resto del Mondo, una tappa del Gran Prix di Nuoto, i Campionati del Mondo juniores maschili (grazie ai quali la città di Napoli ha potuto riavere la piscina della Mostra d’Oltremare, ristrutturata per l’occasione dopo oltre vent’anni d’inattività), i Campionati Europei juniores femminili e, nel 2009, l’evento mondiale più importante a livello di club: la Final Four di Eurolega. Nel 2011, inoltre, l'Acquachiara ha curato - riscuotendo grande successo - l'organizzazione della Final Eight della Coppa Italia maschile e l'amichevole Italia-Cina femminile.
Nella stagione 2012-2013, dopo aver ceduto la presidenza della società a sua figlia Chiara, Franco Porzio ha assunto la carica di presidente onorario e, successivamente, l'incarico di responsabile tecnico della prima squadra maschile dell'Acquachiara.
Sempre vicino ai giovani ed alle loro problematiche, Porzio ha fatto sì che l’Acquachiara si distinguesse per il suo costante impegno nel sociale, grazie anche al rapporto con la Fondazione Cannavaro-Ferrara. Ogni anno l'Acquachiara ospita a titolo gratuito nei suoi impianti 100 ragazzi appartenenti alle famiglie meno abbienti scelte dal Comune. Tale iniziativa ha fatto sì che migliaia di soggetti a rischio, grazie alla pratica dell'attività sportiva, siano stati sottratti ai pericoli che incombono sulla popolazione giovanile. La società presieduta da Franco Porzio, inoltre, è stata scelta dalla Regione Campania per il Progetto contro la dispersione scolastica, indirizzato ai ragazzi dai 14 ai 16 anni che, soprattutto a causa di problemi di carattere economico, hanno o stanno abbandonando la scuola.
Nell'Aprile 2017 è stato nominato Consigliere del Presidente della regione Campania Vincenzo De Luca allo sport ed alle Universiadi 2019

Franco Porzio Presidente Onorario di Acquachiara ATI 2000
Franco Porzio Presidente Onorario di Acquachiara ATI 2000
Franco Porzio Presidente Onorario di Acquachiara ATI 2000
Franco Porzio Presidente Onorario di Acquachiara ATI 2000
Verifica la validità di questo sito XHTML 2013 WebSite by Dynform.it   |   Design by Ricchi Amministrazione