Attendere prego...
Sociale

Sociale

L'Acquachiara sin dalla sua fondazione si è distinta per il suo costante impegno nel sociale, che negli ultimi anni si è intensificato grazie al rapporto con la "Fondazione Cannavaro-Ferrara".

Ogni anno l'Acquachiara ospita a titolo gratuito nei suoi impianti cento ragazzi appartenenti alle famiglie meno abbienti scelte dal Comune.

Tale iniziativa ha fatto sì che migliaia di soggetti a rischio, grazie alla pratica dell'attività sportiva, siano stati sottratti ai pericoli che incombono sulla popolazione giovanile. La società presieduta da Chiara Porzio, inoltre, è stata scelta dalla Regione Campania per il “Progetto contro la dispersione scolastica”, indirizzato ai ragazzi dai 14 ai 16 anni che, soprattutto a causa di problemi di carattere economico, hanno o stanno abbandonando la scuola.

Nell’ultima stagione agonistica, l’Acquachiara, con in testa i suoi due presidenti Chiara e Franco Porzio, è scesa nuovamente in campo con ben 9 progetti sociali:

PROGETTO “ARETHUSA”, PROGETTO “CASA FAMIGLIA”, PROGETTO “IO SCELGO LO SPORT”, PROGETTO “SCUOLA E SPORT – INSIEME PER EDUCARE ALLA VITA”, PROGETTO “UN TUFFO NEL FUTURO”, PROGETTO “TROFEO ELA-SAN CARLO, STAFFETTA PER BATTERE LE LEUCODISTROFIE”, PROGETTO “ABILI diversa-MENTE” IN COLLABORAZIONE CON L’ASSOCIAZIONE “ACCA’ NISCIUN E’ FESS”, PROGETTO “PATTO PER SCAMPIA” IN COLLABORAZIONE CON IL COMUNE DI NAPOLI, PROGETTO “PERCORSI DI LEGALITA”.

L’acquachiara ringrazia tutti gli “amici” che ,col loro sostegno e la loro collaborazione, le consentono di coinvolgere sempre piu’ giovani nel meraviglioso mondo dello sport.
Responsabile dei progetti sociali della Carpisa Yamamay Acquachiara è Anna De Gregorio





Verifica la validità di questo sito XHTML 2013 WebSite by Dynform.it   |   Design by Ricchi Amministrazione